sabato 2 agosto 2014

Il "Piano giovani" a Racalmuto. Arriva l'assessore Nelli Scilabra (lunedì 4 agosto)

Il “Piano giovani” della Regione Sicilia arriva a Racalmuto. Grazie all’interessamento del gruppo consiliare “Progetto per Racalmuto”, rappresentato dal presidente Avv. Ivana Mantione e dal consigliere comunale Arch. Vincenzo Mattina, lunedì 4 agosto alle ore 18,00, nella sala convegni del Castello Chiaramontano di Racalmuto, sarà presentato il “Piano Giovani” dall’assessore regionale alla Formazione Nelli Scilabra invitata a Racalmuto dall’ideatore dell’iniziativa Roberto Restivo.
L’assessore sarà accompagnata da un dirigente di Italia Lavoro che illustrerà il progetto che prevede contributi a giovani siciliani e imprenditori.
“Finalmente i giovani possono 'creare lavoro' e non chiederlo”. 
Così l'asssessore alla Formazione Scilabra aveva introdotto la presentazione del Piano giovani, un progetto finanziato con risorse statali di provenienza comunitaria, e che consentirà di investire qualcosa come cento milioni di euro per favorire l'occupazione degli under 35 e la nascita di nuove imprese giovanili.
Parteciperanno, tra gli altri, il sindaco di Racalmuto Emilio Messana e gli assessori, il direttore generale dell’Asp di Agrigento Salvatore Ficarra, e alcuni sindaci della provincia tra cui Giovanni Picone di Campobello di Licata, Paolo Fantauzzo di Grotte, Vincenzo Corbo di Canicattì.

1 commento:

  1. Ma come si può pensare di "credere" che questo Piano Giovani" sia una cosa seria?? ...ma come si fa a non capire che è soltanto fumo negli occhi, una forma di assistenzialismo occasionale, precario e, per giunta, strutturato malissimo!?? ...ma avete provato ad addentrarvi nei meandri dei siti che la nostra Regione Siciliana ha graziosamente messo a disposizione dell' "utenza"? ...un casino incredibile, sovrapposizioni di username e di password, spesso incrociate tra loro per i diversi siti-servizi (piano giovani, garanzia giovani nazionale, garanzia giovani regionale, "DID" e "patto di servizio", ...): una buffonata incredibile e, soprattutto, inutile. I siti in tilt dopo appena due ore dalla scadenza del primo "blocco" di accessi; e ora - notizia recente - sospetti di irregolarità nella gestione del tutto!!!! ...ma vadano a quel paese politici, burocrati, dirigenti assessoriali, e ...chiunque contrabbanda questa buffonata umiliante e vergognosa per "panacea" della disoccupazione giovanile in Sicilia!!
    LILLO FARRAUTO.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA