sabato 29 ottobre 2016

KAOS A LU CASTELLU di Giovanni Salvo


Poesia irriverente letta in occasione dell'incontro sulla tradizione poetica di Racalmuto, nell'ambito degli eventi di  KAOS festival dell'editoria della legalità e dell'identità siciliana.

KAOS A LU CASTELLU

Si dici ca a lu paisi c'e' la crisi
L'assessuri ca cadi a fini misi?
Munzeddra di munnizza e ricchi tisi
Purpetta avvilinati, tavuli stisi

La storia si ripeti quasi ogni annu
Politica cu 'ntressu fannu dannu
A lu Sinnacu ci vinni stu malannu
Cunsigliera chi viennu e ora vannu ?

Tanti caruseddri cu 'nmanu lu santu
Mi pari San Calo' cu lu so' mantu
Accamadora forsi hannu lu scantu
Di perdiri la seggia? mancu tantu

E ora cu la sbroglia sta matassa?
Li Giglia nun su granu ca s'ammassa
Su sciuri belli a vidisi, tiempu chi passa
La vita a lu Comuni e' sempri arsa

Di Cavallaru Picuni pari lu figliu
Aggrampa la cultura comu un nigliu
A la Funnazioni certu nun mi sbagliu
Ittaru tutti a Nana'  a lu sbaragliu

Li partiti di na' vota nenti dannu?
Maniglia a Zammitu va' circannu
Ca si lu Kaos a lu castellu fannu
A lu Municipu certu fara' dannu.

Giovanni Salvo

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA