venerdì 27 aprile 2018

Racalmuto: no al simbolo della gogna in piazza. Il comitato centro storico chiede un incontro urgente con il sindaco e l'assessore all'urbanistica. La piazza futurista si armonizza con il contesto

In qualità di rappresentante del comitato per il centro storico chiedo un incontro urgente con il sindaco e con l'assessore all'urbanistica per proporre alcune idee migliorative al progetto che si sta per realizzare. Chiediamo di fermare i lavori e convocare un'assemblea per rivedere il progetto. A prima vista, dopo l'errore di togliere la Fontana, quel progetto sembra un'area attrezzata tipo quelle che si trovano nei boschi per pic nic e grigliate da 1° maggio. Togliere quelle linea nere da capolinea bus, come sostiene l'ing. Cutaia. Assolutamente togliere quel palo al centro che rappresenterebbe la gogna della santa inquisizione, un brutto messaggio per le nuove generazioni. Quel palo rappresenta il patibolo per una cittadinanza desiderosa di riscatto sociale, democratico ed economico. Poi definire la tipologia di illuminazione, si parla di led e cose futuriste. Meglio i pali con le lanterne in ferro. Poi inserire una piccola fontana, questa volta artistica ed originale (per non toglierla tra 40 anni), mettere una fontanella per dissetarsi come nelle più belle città turistiche. Rivalutare il centro storico significa migliorarlo e non assolutamente danneggiarlo come sembra che stia avvenendo. Caro Sindaco, ferma tutto e ascolta il popolo racalmutese. (Sergio Scimè)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA