domenica 21 agosto 2016

Racalmuto, i Patty Singers hanno emozionato e incantato il pubblico


Avvolti dallo splendido scenario, della piazza Umberto I di Racalmuto, i Patty Singers ieri sera hanno letteralmente incantato il pubblico accorso ai piedi della torre del castello Chiaramontano,  detto dai racalmuresi "il cannone".
In effetti una vera e propria cannonata l'armonia delle voci del gruppo agrigentino che ha veramente entusiasmato il composto ed attento pubblico presente in piazza, con un viaggio nella musica italiana sapientemente argomentato da un talentuoso Alessandro Patti, alla voce e pianoforte.

"Italia in vinile, note di storia", dal Trio Lescano o a Pino Daniele, un percorso musicale virtuoso ed elegante nella nostra storia, non solo musicale,  ben legato ed armonizzato da due coppie di brave e belle sorelle guidate, appunto, magistralmente dall'avvocato  Alessandro Patti: Roberta e Claudia Marcantonio, Lilia e Giovanna Cavaleri, che nella vita  svolgono la professione di docenti.
Dunque un gruppo che ama la "metamorfosi", che richiama molto la carriola pirandelliana, non di professionisti ma molto professionale , il quale ha saputo incantare i presenti e che certamente lascera'  un segno nel nostro panorama musicale.
Una bella squadra di veri artisti, che già da qualche anno ama emozionare un pubblico appassionato, che molto spesso ritorna ad ascoltare i loro concerti, seguendo puntualmente i loro spostamenti.
E anche questo e' accaduto ieri sera a Racalmuto, in una meravigliosa notte di mezza estate dove, i Patty Singers, sono riusciti ad incantare il rappresentante dell'amministrazione comunale, l'assessore alla cultura Salvatore Picone, il quale ha pubblicamente  invitato il gruppo a ritornare a cantare nel paese di Sciascia.
Una promessa di in invito, questa volta all'interno del teatro Regina Margherita, chiuso da molto tempo ormai, a causa di misere ed incomprensibili questioni legate ad autorizzazioni negate, in modo da far gustare e consentire di ascoltare le fantastiche voci della formazione agrigentina anche a chi ieri sera, considerato il periodo di ferie e della "campagnata" racalmutese, non e' potuto essere presente. (Giovanni Salvo)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA