domenica 27 luglio 2014

"Affaire Sciascia". In vendita l'abitazione dello scrittore di Regalpetra: soldi pubblici o privati?


Sono tre le case di Racalmuto che si legano allo scrittore Leonardo Sciascia. Una in campagna, in contrada Noce, dove lo scrittore scrisse gran parte dei suoi libri, ma quella non è in vendita.
VENDESI due case SCIASCIA 
Una dove nacque lo scrittore, l'altra quella delle zie, luogo dove il giovane Leonardo inizia a formare il suo pensiero. In quella stessa casa andò ad abitare da sposato, dal 1948 al 1957 e lì scrisse le Parrocchie di Regalpetra.

A Racalmuto si è accesso un ampio dibattito:
1) quelli che sostengono che tutte le case di Sciascia devono diventare patrimonio pubblico di interesse culturale;
2) quelli che sostengono che in un momento di crisi economica degli enti pubblici, quel bene può essere acquistato da un ente privato (banche, assicurazioni, fondazioni, associazioni) e diventare comunque sede culturale.
Per il comune di Racalmuto, sicuramente, gestire un nuovo immobile diventerebbe un altro gravoso problema. Sappiamo le difficoltà che ci sono nel gestire gli immobili comunali. La stessa Fondazione Sciascia sta vivendo un periodo sicuramente non facile per la mancanza di finanziamenti. Interventi di ristrutturazione richiede un'ala del Castello Chiaramontano, chiusa da sempre ai visitatori. Per non parlare della manutenzione delle scuole; pochi ne parlano. Ricordo la casa donata da Elettra Messana, nel centro del paese; chiusa anche questa da decenni. Altri luoghi sono a rischio chiusura, come il Circolo Unione per esempio, un luogo che più di altri ricorda la vita di Sciascia a Racalmuto. C'è tanto da discutere e da fare. La vendita o l'acquisto della casa può servire, se non altro, a riaccendere l'interesse (dimenticato)su Leonardo Sciascia.
Sergio Scimè, blogger

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA