domenica 11 dicembre 2016

Progetto per Racalmuto: Defibrillatore ottenuto, impegnare i fondi di democrazia partecipata per gli arredi scolastici

In merito alla richiesta avanzata dai  consiglieri della lista Borsellino sull'utilizzo dei fondi di democrazia partecipata per l'acquisto di un defibrillatore, il gruppo Progetto per Racalmuto, rappresentato in consiglio comunale dal Presidente del consiglio Ivana Mantione e dal consigliere comunale Vincenzo Mattina, comunica di avere già richiesto ed ottenuto la fornitura di un defibrillatore, di cui e' attualmente fornita la locale guardia medica.
La suddetta richiesta è stata avanzata nel corso della visita del direttore generale dell' Asp, Salvatore Lucio Ficarra, organizzata dal gruppo Progetto per Racalmuto nel mese di marzo quest'anno.
Grazie a questo intervento, da circa sei mesi la guardia medica è dotata di un defibrillatore, che fornisce un importante aiuto di primo soccorso e in casi di necessità può anche salvare la vita.
In relazione ai fondi di democrazia partecipata, il gruppo Progetto per Racalmuto ribadisce la proposta di destinare tali somme per l'acquisto di arredi scolastici, al fine di creare ambienti idonei ad una didattica innovativa.
 A tal proposito, il gruppo ha già dato un contributo evidente destinando le somme per i gettoni di presenza del consigliere Vincenzo Mattina alla scuola Media Pietro D'Asaro.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA