mercoledì 17 settembre 2014

Dissesto? no grazie, tutto ok

Apprendiamo dai giornali che il piano di riequilibrio finanziario programmato dal comune ha convinto la Corte dei Conti, il paventato dissesto non ci sarà. Il sindaco, l'assessore, il segretario e il responsabile di settore hanno prodotto nell'audizione del 16 settembre le carte contabili dell'ente, i magistrati della Corte hanno constatato la buona volontà degli amministratori a rimettere a sesto il bilancio comunale. Il risanamento, lo sappiamo, sta avendo un costo in termini di servizi pubblici e nella tassazione locale con le aliquote  portate al massimo.
Se per l'ente è stato un sollievo, adesso andrebbe fatto uno sforzo in più per i cittadini.
Iniziare a snellire alcune procedure nel rilascio di concessioni  e autorizzazioni, per esempio. Aprire uno sportello di informazione e di facilitazione nella presentazione di istanze per contributi e agevolazioni previsti nei regolamenti per IMU, TASI ,TARI. Riattivare alcuni servizi come la mensa, l'assistenza per gli anziani, il centro sociale, l'asilo nido. Insomma, se da una parte prendiamo dall'altra qualcosa va pure restituita. Il sindaco, la sua giunta e il consiglio comunale sembrano abbastanza determinati nel compito affidatogli dagli elettori, in quattro mesi sono stati fatti dei passi avanti ma il cammino è ancora molto lungo.
(sergio scimè)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA