giovedì 12 luglio 2018

Racalmuto, dopo la Festa la Tempesta. Tasse a gogò

Vi chiediamo veramente scusa, cari lettori, ma in questi giorni stanno per arrivare nelle famiglie dei racalmutesi tasse "a gogò" rifiuti 2013. Importi da capogiro: 300 - 500 - 700 - 1000 euro. Il comune farà cassa, le famiglie saranno più povere. Non è bastato l'accertamento con adesione di qualche anno fa, adesso si dovrà pagare l'ordinario a  7,17 euro al metro quadrato. Delle migliaia di  buste con dentro un modello F24 bello pesante da pagare non si fa menzione nei social e la politica non ne parla. Le tasse non fanno consenso, si sa. Parliamo di tutt'altro nei social: feste e "fistini". Non leggo mai post dove si  parla di strategie e progetti per ridurre le tasse e creare sviluppo. La politica è impegnata nei chiarimenti: "Racalmuto prima di tutto" da otto forse passa a sei. L'opposizione sarà ancora più ampia, da sei a nove. Tra gli assessori, durante la festa, si dice che non c'è stato un clima di serena armonia. Deleghe che creano vere o false intromissioni creando dissidi e malumori. Volete un giudizio sulla Festa del Monte 2018? bene dal venerdì alla domenica;  si poteva fare di più nelle iniziative collaterali e nella promozione. Non si può  uscire il manifesto ufficiale del comune con le iniziative collaterali lo stesso giorno della festa, eccessivamente in ritardo. Potrei dire tutto bello e spettacolare, ma non è così. Bravissimi i giovani delle due scuole di canto, ma c'è stato qualche dissapore il lunedì del Monte tra gli organizzatori dell'evento serale e l'amministrazione comunale. .
Che dire: Speriamo che qualcosa di bello si faccia per l'estate che parte freddina, politica litigiosa e tasse da pagare.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA