venerdì 5 maggio 2017

Racalmuto: "Presidente stia serena." La replica dei consiglieri della Lista Borsellino

Nota stampa dei consiglieri della Lista Borsellino
Troppo olio per un cavolo:
la polemica surreale sollevata dai consiglieri del gruppo Racalmuto Prima di tutto, meriterebbe di essere liquidata così. Un semplice scontro tra il consigliere comunale e il presidente del consiglio diventa un grave atto intimidatorio.
Vogliamo ricordare che ogni consigliere ha il diritto di verificare i punti all'ordine del giorno e la regolarità della convocazione del Consiglio Comunale. E tanto ha fatto la consigliera Valentina Zucchetto, quando la Presidente ha annunciato e disposto la convocazione del consiglio non preceduta dalla conferenza dei capigruppo, con punti all'ordine del giorno sconosciuti e senza che le relative proposte fossero immediatamente reperibili nell'ufficio di segreteria.
Che poi la presidente del consiglio, le forze politiche e i consiglieri del gruppo Racalmuto Prima di Tutto si possano sentire intimiditi, addirittura "gravemente", dalla presenza del comandante dei vigili urbani la dice lunga sul sentimento che hanno del loro ruolo e di quello delle altre autorità pubbliche. È evidente a tutti che di questa polemica nessuno avvertiva il bisogno. Nessuno pensi di intimidire i consiglieri tutti nell'esercizio delle loro prerogative. La presidente stia serena, piuttosto si preoccupi di garantire e assicurare il pieno coinvolgimento di tutti i consiglieri comunali e di tenere conto non solo delle esigenze del Gruppo Racalmuto Prima di Tutto. I Consiglieri della Lista Borsellino

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA