mercoledì 17 maggio 2017

Racalmuto, declassamento ospedale "Barone Lombardo" l'interessamento della terza commissione consiliare


Lunedi 15 maggio si è riunita la terza commissione consiliare, convocata dal presidente Sergio Pagliaro, per discutere sul decreto emanato il mese scorso dell'assessore regionale alla salute, con il quale è stato previsto il declassamento dell'ambulanza del 118 dell'ospedale  "Barone Lombardo" di Canicattì, come Mezzo di Sanitario di Base, con la conseguenza che nell'ambulanza non sarà più presente personale sanitario: ne' infermieristico ne' medico.
I consiglieri comunali componenti della commissione hanno firmato una mozione, con cui chiedono al presidente del consiglio comunale, Ivana Mantione, di inserire il punto all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, al fine di trattare l'argomento e approvare un atto di indirizzo, che possa  impegnare  il sindaco e l'amministrazione comunale ad intervenire  presso l'Assessorato regionale alla salute per chiedere la rettifica del decreto e rivedere la classificazione dell'ambulanza di Canicattì da mezzo di soccorso di base a mezzo di soccorso avanzato, per il quale è previsto la presenza di un medico e di un infermiere a bordo.
In una nota stampa i consiglieri dell'ex maggioranza scrivono: "Anche gli altri consigli comunali dei comuni che fanno parte del distretto socio sanitario D3 e che si servono dell'ospedale di Canicattì, stanno deliberando sulla mozione. Ancora una volta i consiglieri del gruppo " Racalmuto prima di tutto ": Gagliardo, Maniglia, Mantione, Mattina V., Morgante , Pagliaro , Piscopo e Tufarulo, portano avanti importanti problematiche, mentre l'amministrazione si è dimostrata poco informata e disinteressata sulla questione. I consiglieri dell'ex maggioranza si impegnano a seguire la vicenda al fine di migliorare il servizio, nell'esclusivo interesse dei cittadini".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA