venerdì 7 aprile 2017

Racalmuto, sindaco: la proposta di adesione al Distretto Turistico Valle dei Templi è dell'amministrazione Messana

Nota stampa del Sindaco Messana
Gli otto consiglieri sfiduciati sono abituati a sottoscrivere e firmare i documenti e le proposte scritte da altri, io no, non l'ho mai fatto. La proposta di adesione al Distretto Turistico Valle dei Templi è dell'amministrazione Messana, ed è fondata non sulle sollecitazioni dell'Agenzia Immobiliare Penzillo o dell'amico Lillo Sardo, che ringraziamo per l'impegno profuso all'interno del movimento di tecnici, professionisti ed imprenditori nato a Racalmuto per accedere al contratto di sviluppo, ma sul lavoro portato avanti, nell'interesse del nostro territorio, fin dal nostro insediamento all'interno del Distretto Valle dei Templi. 
Come ho avuto modo di spiegare, Racalmuto fa già parte di un Distretto Turistico che però si è arenato perché promosso dalla Propiter una società tuttora in liquidazione. Poiché non si può far parte di due Distretti contemporaneamente, nell'attesa che la procedura di liquidazione si completasse la nostra amministrazione non è stata con le mani in mano ed ha avviato subito una fattiva cooperazione con  il Distretto Turistico Valle dei Templi, e l'assessore Picone, la Fondazione Sciascia, Felice Cavallaro, sono stati tra i promotori del progetto più ambizioso "La Strada degli Scrittori", come testimoniano le iniziative organizzate nella nostra città e le tante altre che abbiamo in cantiere. Se solo avessero letto la proposta, dove si dà conto del passaggio senza soluzione di continuità dall'uno al'altro Distretto, che dovrà essere richiesto dal Consiglio Comunale e approvato dalla Regione, gli otto consiglieri sfiduciati ne avrebbero potuto cogliere il significato.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA