venerdì 7 aprile 2017

Racalmuto, precari: otto consiglieri scrivono ai membri dell'Assemblea Regionale Siciliana

Il Gruppo "Racalmuto Prima di Tutto" ha inviato una lettera ai membri dell'Assemblea Regionale Siciliana, con cui chiede che venga approvato l'emendamento relativo al numero minimo di 24 ore settimanali per i lavoratori precari. Il Gruppo continuerà ad impegnarsi in favore dei precari.                               

                                                                                                                   Al sig. presidente dell’ A.R.S.
On. Giovanni Ardizzone

Al sig. V. presidente A.R.S.
On. Giuseppe Lupo

Al sig. V. presidente A.R.S.
On. Antonio Venturino

Ai sigg presidenti dei gruppi parlamentari A.R.S. on.li
Alice Anselmo,Giovanni Cancelleri,Girolamo Turano,Antonio D’Aserio,Marco Falcone,
Giovanni Di Mauro,Giambattista Coltrano,Giuseppe Picciolo, Salvatore Cordaro,
Giovanni Di Giacinto,Santi Formica,Girolamo Fazio

Al sig. Presidente della Regione
On. Rosario Crocetta

Al sig. Assessore regionale all’Economia dr.  Alessandro Baccei

Al sig. Assessore regionale alle Autonomie Locali e
Funzioni Pubblica on. Luisa Lantieri

Al sig. Presidente della I^ Commissione legislativa
Affari Istituzionali on.Salvatore Cascio


Oggetto : approvazione emendamento numero minimo 24 ore settimanali precari.

Pregiatissimi onorevoli,
comprendiamo il momento di enorme difficoltà che l’Assemblea attraversa, alle prese con l’approvazione della legge finanziaria 2017 ed alla necessità di far quadrare i conti con le risorse disponibili, pur tuttavia riteniamo doveroso sottoporre alla Loro attenzione, l’emendamento già approvato in prima Commissione – Affari Istituzionali -, relativo alla proroga dei lavoratori precari, con il numero minimo di 24 ore settimanali.
Tale limite minimo di ore non solo, come è stato definito da qualcuno, è una soglia di dignità per dei lavoratori che da lustri svolgono importanti funzioni negli enti locali, ma ristabilisce un principio di equità, stante che il comma 11, dell’art. 3, della L.R. n. 27/2016, crea enormi disparità di trattamento tra i precari, alcuni dei quali verrebbero prorogati a 18 ore settimanali, al di sotto della soglia minima di sopravvivenza delle loro famiglie.
 Certi della Loro sensibilità politica e personale, in fiduciosa attesa, porgiamo distinti saluti.

Racalmuto 7 aprile 2017
                        I consiglieri comunali di Racalmuto

Carmelisa Gagliardo, Salvatore Maniglia,
 Ivana Mantione, Vincenzo Mattina, Maria Morgante,Sergio Pagliaro, 
Marilena Piscopo, Marcello Tufaruolo

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA