giovedì 21 gennaio 2016

Settimana dello Studente al Foscolo: come superare 90 anni di riforma Gentile in 6 giorni ( articolo scritto da Lorenzo Farrugio)

Passando in questi giorni tra le aule del Foscolo si respira un’aria nuova: tra i banchi  di scuola si ritrovano insegnanti di lunga data ad assistere attoniti a lezioni di studenti diventati improvvisamente  professori. No, non è il replay in chiave moderna e con ambientazione scolastica della rivolta di San Martino di manzoniana memoria, in cui il nobile porgeva il copricapo al contadino. 
Tavola rotonda sulla Buona Scuola
 con l'on.le Marzana e il sen.Bocchino 18 gennaio
Stiamo parlando invece della Settimana dello Studente 2016 del Liceo Foscolo di Canicattì, nata su coraggiosa iniziativa del corpo studentesco e concretizzata col contributo di dirigente e funzioni strumentali. Molte sono le novità di questo progetto, strutturato per giornate tematiche e  decollato lunedì 18,  il cui vero fulcro può essere riassunto dalla forte volontà di perseguire una didattica alternativa a quella ormai troppo inveterata della riforma Gentile, grazie alla quale  gli studenti possano dimostrarsi i veri protagonisti del processo di apprendimento.
Ed ecco come l’utilizzo dei laboratori, l’adozione di classi aperte e lezioni partecipate e non più frontali si rivelino ingredienti fondamentali di una ricetta innovativa, capace di rendere questo liceo una scuola liberale, a passo di studente e palestra di virtù. Ma i punti di forza di questa iniziativa non terminano qui: a corroborare la sua efficacia pedagogica contribuiscono anche le conferenze tenute ogni giorno al Palazzetto dello Sport “Livatino-Saetta” alla presenza di ospiti esterni, talvolta illustri, esponenti del mondo della scuola, della politica e della società civile.
Incontro con Pino Maniaci
I.C.T day 20 gennaio
Ad inaugurare questo circolo virtuoso ci hanno pensato lunedì 18 la prof.ssa Agrò con un seminario sulle Scienze statistiche e  l’on.le Marzana e il sen.Bocchino con una tavola rotonda sulla Buona Scuola,  seguiti il giorno dopo dalla prima edizione del Foscolo’s Got Talent, in occasione della quale hanno avuto modo di esibirsi i molti  talenti del liceo. Mercoledì 20 invece è venuto il momento di Pino Maniaci, da anni impegnato contro la mafia, che, intervistato  da Carmelo Vella, ha saputo intrattenere piacevolmente ma con temi forti  una platea di oltre 1100 persone. A seguire nei prossimi giorni sarà la volta  prima, il giovedì 21, di Marco Ligabue  e Ismaele La Verdera, nuovo acquisto del programma “Le iene”, e poi del dott.Scalabrino, della dott.ssa Asaro e della Misericordia di Campobello, che venerdì 22 terranno insieme una lezione di prevenzione. Questo ricco programma troverà conclusione sabato 23, coronato dalla proiezione al cinema Odeon del film “Corri, ragazzo, corri”, scelto per celebrare la non lontana Giornata della Memoria.

Foscolo's Got Talent-
premiazione 19 gennaio
Certamente, l’eco di questa “Settimana dello Studente” non arriverà alla ribalta delle cronache nazionali, né tantomeno riuscirà a raggiungere le ombrose stanze del Ministero dell’Istruzione, ma di sicuro rimarrà un modello di scuola, vetrina della società civile, capace di lasciare un segno duraturo nei ben più impervi meandri delle nostre menti e cuori.


Lorenzo Farrugio

Palazzetto - Foscolo's Got Talent


Foscolo's Got Talent-Esibizione di Lillo Bellomo


Artday - Lezione di chimica 18-19-21 gennaio

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA