venerdì 17 luglio 2015

Racalmuto, presentazione del libro "Di terra e di cibo. Tra le pagine di Leonardo Sciascia" di Salvatore Vullo

A cena con Leonardo Sciascia per assaporare i piatti che più amava e che ha riportato nelle pagine dei suoi romanzi, attraverso la lettura del libro di Salvatore Vullo “Di terra e di cibo. Fra le pagine di Leonardo Sciascia”, pubblicato da Salvatore Sciascia Editore.
La presentazione del volume si terrà domenica 19 luglio alle ore 19,30 nell’atrio del Castello Chiaramontano di Racalmuto.
L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Racalmuto in collaborazione con la Fondazione Leonardo Sciascia e il Consorzio Isola Bio Sicilia e fa parte del programma collaterale della Festa del Monte. Alla conversazione con l’autore, coordinata da Egidio Terrana, direttore di “Malgrado tutto”, partecipano il presidente della Fondazione Sciascia e Sindaco di Racalmuto Emilio Messana, l’assessore alla Cultura Salvatore Picone, Lillo Alaimo Di Loro del Consorzio Isola Bio Sicilia  e Massimo Brucato della Slow Food di Agrigento.
“La cultura contadina ha lasciato molte tracce materiali, ma non parole; Leonardo Sciascia è stato uno dei pochi grandi scrittori che questa cultura contadina ha saputo ampiamente raccontarla e ne ha fatto sublime letteratura”. E’ questa la chiave di lettura del libro di Salvatore Vullo, che, non a caso, si propone con una emblematica prefazione di Carlo Petrini, presidente di Slow Food, ideatore del Salone internazionale del Gusto e di Terra Madre, che proprio nella sua ultima edizione ha ospitato in anteprima la presentazione di questo libro nell’ambito dell’omaggio a Leonardo Sciascia nel 25° della morte.
Salvatore Vullo, esperto di agricoltura e agroalimentare e profondo conoscitore di Sciascia, con questo libro indaga proprio il rapporto dello scrittore Racalmutese con la sua terra di origine, il paesaggio circostante, il mondo contadino e rurale, i prodotti della terra, il cibo e l’enogastronomia. Tutti elementi, questi, fortemente presenti nelle  opere letterarie di Sciascia e che costituiscono parte importante del suo stile e struttura narrativa.
Un libro che propone uno Sciascia inedito, colto in una prospettiva nuova e interessante, e che presenta un corollario di ricette “Sciasciane”, ovvero piatti e specialità alimentari descritte nei suoi libri, comprese quelle che lo scrittore amava preparare personalmente.
Un’appendice, questa delle ricette, che diventa un viaggio simbolico nella cultura popolare di Racalmuto, della Sicilia, ma non solo, con le note di Salvatore Vullo che spiegano ingredienti e tracciano riferimento storici e letterari.
Durante la manifestazione al castello di Racalmuto i presenti degusteranno prodotti tipici del territorio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA