giovedì 6 aprile 2017

Racalmuto, precari: l’emendamento sul numero minimo di 24 ore settimanali per i precari non è stato approvato in commissione bilancio all’Assemblea Regionale Siciliana

Nota stampa del gruppo “Racalmuto Prima di Tutto”
Il gruppo dei consiglieri comunali di “Racalmuto Prima di Tutto”, comunicano che l’emendamento sul numero minimo di 24 ore settimanali per i precari, non è stato inserito nel maxi emendamento approvato dalla commissione bilancio dell’ARS.
Gli otto consiglieri comunali esprimono tutto il loro disappunto per la mancata approvazione, avendo sollecitato sino alla fine molti componenti della commissione per il suo inserimento nel maxi emendamento.
In queste ore l’amministrazione comunale è stata assente, forse distratta, ancora, da equilibri ed alchimie politiche per l’ingresso in giunta di qualche nuovo assessore.
Ancora una volta per un problema di notevole rilevanza per i lavoratori, per la serenità delle loro famiglie e per l’intera economia del paese, l’amministrazione dimostra tutta la sua superficialità ed inadeguatezza.
I consiglieri comunali di “Racalmuto Prima di Tutto” , comunque non demordono e sin da questa sera stessa stanno contattando tutti i gruppi politici ed i singoli deputati regionali per far votare l’emendamento direttamente in Aula.
Assicuriamo i precari che ci spenderemo sino in fondo per riuscire nell’impresa.
Ci auguriamo che anche l’amministrazione comunale, una volta tanto, si impegni seriamente per risolvere un problema importante dei cittadini racalmutesi.
                        



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA