venerdì 29 luglio 2016

Racalmuto, Gessica Sferrazza Papa: ringraziamenti e riflessioni sugli edifici storici spesso in stato di abbandono o decadenti



Un ringraziamento sentito mi sento in dovere di dare agli eredi del Prof.Giuseppe Nalbone, all'Assessore alla Cultura Salvatore Picone e al Sindaco di Racalmuto Emilio Messana e a tutti i racalmutesi che mi hanno permesso di entrare in contatto con parte della loro storia. In merito ai miei studi, rilievi e disegni, fatti in occasione della mia tesi di laurea sull'ex Convento di San Giuliano a Racalmuto, ho ricevuto una targa e una pergamena attestante la splendida esperienza di incontro fatta con i ragazzi della scuola Pietro d'Asaro nel Dicembre 2014. 

Il mio pensiero va oggi a tutti gli edifici storici spesso in stato di abbandono o decadenti su cui poco si sa o poco si vuole fare... Noi siamo quello che qualcun altro ci ha tramandato e le generazioni che verranno saranno quello che noi siamo capaci di tramandare... Non solo i grandi ed illustri palazzi meritano questo destino, ma anche quelli che nelle loro fattezze sono testimoni di tecniche costruttive che ormai non sono più tali! 
Gessica Sferrazza Papa

1 commento:

  1. Il nostro patrimonio architettonico richiede studi, come quello propostoci, per saper intervenire e conservare nel miglior modo possibile. Con gli edifici storici non sempre si ha la necessaria ed adeguata sensibilità' e preparazione per un loro recupero con tecniche rispettose dei materiali del passato.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA