martedì 30 maggio 2017

Racalmuto, i consiglieri Morgante e Maniglia chiedono urgente derattizzazione e disinfestazione del centro abitato

I consiglieri Maria Morgante e Salvatore Maniglia del gruppo "Racalmuto prima di tutto" chiedono all'amministrazione comunale una urgente derattizzazione e disinfestazione di tutto il centro abitato e delle periferie, per scongiurare il rischio di epidemie, facilitato anche dal caldo che si avvicina. I due consiglieri in una nota stampa scrivono. "Abbiamo più volte messo in evidenza la necessità di mantenere gli ambienti salubri. E’ importante per il paese garantire l'igienizzazione e la sanificazione degli ambienti, a prescindere che si tratti di uffici pubblici o aree urbane.
La normativa sulla derattizzazione è di carattere preventivo e mira a garantire un ambiente salubre e sicuro per persone e animali. La Legge 626 del 1994 e successive modifiche,  prevede la derattizzazione obbligatoria. Con la presenza di topi nei quartieri e nelle fogne, si mette a rischio la salute di tutti coloro che transitano in quel luogo e quelli che vi abitano e, specialmente, dei bambini. Il pericolo più noto, quando si parla di topi, riguarda gli escrementi che sono i portatori di agenti patogeni. Pertanto si rende necessaria una derattizzazione e disinfestazione di tutto il centro abitato e delle periferie, per scongiurare il rischio di epidemie, facilitato anche dal caldo che si avvicina. L'assessore alla Sanità Pubblica, deve provvedere con urgenza, se ha a cuore la salute dei suoi concittadini".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Racalmuto LA PROTESTA